Differenza tra fieno e paglia.

In sostanza, fieno e paglia sono la parte secca e aerea delle piante erbacee che vengono utilizzate per nutrire e mantenere gli animali. Tuttavia, è qui che finisce la loro somiglianza, poiché si tratta di prodotti utilizzati in agricoltura completamente diversi per modalità di raccolta e destinazione d'uso.

Il fieno è erba verde tagliata in prati naturali o artificiali ed essiccata al sole. Mantiene non solo il colore, ma anche molte delle proprietà delle piante fresche. Nel fieno la composizione delle sostanze contenute negli steli e nelle foglie delle erbe da cui viene preparato praticamente non cambia.

Il più prezioso è il fieno delle erbe primaverili. Si raccoglie nella prima metà di giugno, lasciando asciugare l'erba tagliata per diversi giorni, durante i quali la massa verde viene rivoltata e sbattuta più volte in modo che l'umidità notturna non rovini lo strato inferiore e il fieno si asciughi uniformemente. La qualità del fieno è determinata dal colore, dall'odore e dalla fragilità: gli steli opportunamente essiccati non devono appassire o scurire, conservano un gradevole aroma floreale o erbaceo e una moderata compattezza.

Il fieno finito viene accatastato in cataste rotonde, compattato strettamente strato per strato, in modo che l'acqua non penetri all'interno in caso di pioggia. Un modo più affidabile di immagazzinare il fieno è nel fienile, una struttura speciale come una soffitta leggera, sollevata da terra ad un'altezza di crescita umana. Il fienile è sempre ben ventilato, il suo tetto protegge il fieno dallo scorrimento e il tipo di costruzione a soppalco riduce al minimo i danni causati dai roditori.

Fieno

Il fieno viene utilizzato per nutrire i ruminanti nella stagione in cui non c'è erba fresca. Viene anche aggiunto alla dieta di cavalli, capre, pecore e schiacciato per il pollame.

La paglia, a differenza del fieno, è il fusto di cereali e legumi che si secca prima della falciatura e rimane dopo la raccolta del grano. La paglia ha una struttura tubolare, è rigida e friabile.

La paglia di frumento è sempre di un gradevole color miele dorato, la paglia d'orzo è di colore più scuro, la paglia di segale ha un aspetto giallo grigiastro, anche il riso e i legumi hanno un colore caratteristico. Ma nessuna paglia è verde: la clorofilla, che dona alle piante un colore verde, non rimane negli steli che si sono seccati sulla radice.

Paglia

La paglia non ha alcun valore nutritivo e viene utilizzata principalmente come lettiera per gli animali, il che è particolarmente importante nella stagione fredda. Affinché non si deteriori durante i mesi invernali, viene accatastato, conferendo alla massa pressata una forma allungata rettangolare.

Il metodo moderno di raccolta del fieno e della paglia semplifica enormemente il processo di raccolta e lo stoccaggio. Con l'aiuto di una pressa, la massa secca viene imballata in balle che possono essere immagazzinate in qualsiasi ripostiglio o sotto un capannone. Per la paglia viene utilizzata la tecnica del rotolamento in rotoli: anche questo è conveniente, soprattutto se il telo di paglia viene utilizzato come materiale termoisolante ecologico nella costruzione di case e strutture ausiliarie.

Casa con tetto di paglia

Conclusioni TheDifference.ru

  1. Paglia - steli secchi di cereali e legumi. Il fieno, a differenza della paglia, è erba verde essiccata.
  2. La paglia è costituita da fusti con struttura tubolare, mentre il fieno è costituito da fusti densi di varie erbe con foglie e germogli essiccati.
  3. La paglia viene utilizzata come lettiera per gli animali. Il fieno viene raccolto per l'alimentazione.
  4. La paglia può essere utilizzata in edilizia come materiale isolante. Il fieno non è adatto a questi scopi.
.